Ottobre giapponese 2015

Centrale nel programma 2015 di Ottobre Giapponese, sarà l’omaggio al 400esimo anniversario dell'arrivo in Italia della prima ambasceria ufficiale dal Giappone. Il filo conduttore di molti degli eventi sarà quindi l'incontro tra le culture dei due Paesi, la tradizione del Giappone nell'epoca Edo (1603-1867) e il viaggio e la scoperta dell'altro. Gli eventi in programma si svolgeranno a Ravenna e Faenza dal 9 ottobre al 7 novembre,inserendosi nel più ampio quadro delle manifestazioni coordinate dall'Ambasciata del Giappone in Italia e dalla Fondazione Italia Giappone

Cinema emergente e Anime

In questa edizione di Ottobre Giapponese, la rassegna cinematografica si rivolge ai giovani registi emergenti. Tutti i film in cartellone verranno presentati in anteprima e alcuni saranno realizzati per l'occasione in lingua italiana. Ospiti d'eccezione i filmaker Kenji Itoso, Kageyama Takashi, Nour Gharbi e Fujioka Hayato, che saranno presenti in sala per presentare i loro lavori e rispondere alle domande del pubblico. Una rassegna preziosa e originale, occasione unica per ammirare i lavori di questi nuovi autori, i cui lavori spaziano dal documentario alla finzione fino al cinema di animazione, ma con uno sguardo al classico. Inoltre, in occasione del decimo anniversario dello studio Koko Mosaico, verrà presentata una mostra di mosaici dedicati ai personaggi del cinema di animazione giapponese. In programma anche una serata con DJ set e animazione cosplay

Ambasciatori di cultura tra arte e storia

Dal 9 al 14 novembre, Faenza ospiterà la mostra di maiolica italo-giapponese di Tomo Hirai, a cura di Masahiro Tomo HiraiKarasawa e Carla Benedetti. Tomo Hirai è un ceramista da decenni amico del nostro territorio, che ha portato la tecnica della maiolica faentina nel cuore dei giapponesi. Nell’anno del 400esimo anniversario della prima missione diplomatica dal Giappone in Italia, l'artista incarna un magnifico esempio di come si possa essere “ambasciatori di cultura”, avvicinando artisticamente e umanamente le tradizioni dei nostri due Paesi. Dal 24 ottobre al 1 novembre, avrà invece luogo la mostra Dallo Shogun al Papa. Messaggeri di cultura, una mostra commemorativa itinerante e interuniversitaria nel IV centenario della missione dal Giappone, guidata da Hakura Tsunenaga, che fece visita a Papa Paolo V. La mostra illustra la storia della missione Hasekura - prima delegazione ufficiale giapponese giunta in Europa nel 1615 - con i suoi protagonisti e l'itinerario seguito, proprio nel periodo in cui in Giappone era in atto la repressione del cattolicesimo. A chiudere la sezione artistica saranno le celebri xilografie policrome della tradizione giapponese in un affascinante affresco creato nella città di Ojiya in Giappone, portato per la prima volta all'estero. Curatori del mosaico di ukiyoe l’Associazione per la conservazione degli egami di Ojiya, in collaborazione con il Liceo Artistico Nervi-Severini e la niArt Gallery.

Il teatro comico del Giappone, tra incontri e "assaggi di cultura"

Torna ospite all'Ottobre Giapponese il maestro San'yutei Ryuraku con uno spettacolo di rakugo, kodan e kyogen, alcune delle diverse forme espressive del teatro comico giapponese originarie dell'epoca Edo (1603-1867). Un assaggio dei diversi stili del teatro tradizionale comico e della commedia, unitamente ad altre tradizioni auliche come il kabuki. La manifestazione ha voluto riunire anche in questa edizione alcuni momenti di racconto intorno ai temi culturali che più caratterizzano il mondo giapponese: dallo yoga allo zen, passando per una serata dedicata alla cerimonia del tè, un'esibizione di kendo e una cena-degustazione a base di cucina giapponese.


Organizzatori:

Associazione per gli Scambi Culturali fra Italia e Giappone (A.S.C.I.G.)

In compartecipazione con il Comune di Ravenna e il patrocinio e la collaborazione di:

Comune di Faenza, Ambasciata del Giappone a Roma, Consolato Generale del Giappone Milano, Istituto Giapponese di Cultura, Città di Ojiya (Giappone), Università del Tohoku (Sendai), Sapienza Università di Roma, Ravenna Festival, Fondazione Italia-Giappone, Liceo Artistico Statale Nervi-Severini di Ravenna, Casa Vignuzzi, Associazione per i Gemellaggi con il Comune di Faenza, Associazione per la conservazione degli egami di Ojiya, NiArt Gallery, Planetario di Ravenna

Programma

Mostre

Dal 9 ottobre al 14 novembre 

Maiolica italo-giapponese ...Tomo Hirai,Esposizione delle opere ceramiche dell’autore, a cura di Masahiro Karasawa e Carla Benedetti - Caffè delle Rose, corso Matteotti 25, Faenza 


Dal 24 ottobre al 1 novembre 

Dallo Shogun al Papa. Messaggeri di cultura. Mostra commemorativa itinerante interuniversitaria nel IV centenario della missione dal Giappone, guidata da Hakura Tsunenaga, che fece visita a Papa Paolo V. In mostra la storia della missione Hasekura - prima delegazione ufficiale giapponese giunta in Europa nel 1615 - con i suoi protagonisti, l'itinerario seguito, la repressione del cattolicesimo in atto allora in Giappone, alcuni aspetti salienti della cultura nipponica dell'epoca - Galleria comunale d'Arte - Voltone della Molinella 4/6, Faenza 

Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 16 alle ore 19. Sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19 

Inaugurazione sabato 24 ottobre, ore 18.00


27 Ottobre

Ore 18.30. Feel Tokyou . Fotogrammi di un viaggio in Giappone, a cura di Simona Placci e Elisa Costa - Galleria comunale d'Arte - Voltone della Molinella 4/6, Faenza


Dal 3 al 7 novembre

Un mosaico di ukiyoe. Le "carte disegnate" della città di Ojiya. Le celebri xilografie policrome della tradizione giapponese in un affascinante affresco creato nella città di Ojiya in Giappone e portato per la prima volta all'estero. Una doppia esposizione, presso le gallerie Antonio Rocchi e niArt, a cura dell’Associazione per la conservazione degli egami di Ojiya, del Liceo Artistico Nervi-Severini e della niArt Gallery

  • Galleria permanente Antonio Rocchi (sede storica dell’Istituto d’Arte per il Mosaico “Gino Severini”) via P. Alighieri 8 - orario: lunedì – sabato, 10.00–13.00 e visite guidate alla mostra, 5 e 6 novembre, ore 11.00.

 

  • niArt gallery, via Anastagi 4a/6, Ravenna - orario: lunedì – sabato 16.00-19.00 e visite guidate alla mostra, 4, 5, 6 e 7 novembre, ore 18.00.

 
Conferenze | Incontri

17 ottobre

Ore 17.30. Orizzonte Giappone. Presentazione dell'e book di Patrick Colgan (Edizioni GoWare, 2014). Un viaggio fra cultura, cucina e natura di un paese solo all’apparenza incomprensibile - Bottega Bertaccini, corso Garibaldi 4, Faenza


20 Ottobre

Ore 21.00. Il cielo dei samurai. Costellazioni e mitologia in Giappone, a cura di Agostino Galegati - Planetario, viale Santi Baldini 4/A, Ravenna in collaborazione con: Il Planetario - ARAR


4 novembre

Ore 12.00. Ukiyoe ed egami. Conferenza pubblica sulla trazione storico-culturale delle xilografie policrome (ukiyoe/egami) del Giappone. Intervengono: Marco Del Bene, Sapienza Università di Roma, Yokoyama Akihiro, Restauratore e membro del Comitato per la preservazione dell’egami di Ojiya - Aula Magna del Liceo Artistico Nervi-Severini, via Tombesi dall’Ova 14, Ravenna

Teatro

30 Ottobre

Ore 21.00. Il teatro comico del Giappone. Spettacolo dal vivo di rakugo, kodan e kyogen. Le diverse forme espressive del teatro comico giapponese, originarie dell'epoca Edo (1603-1867), interpretate dal vivo dal maestro San'yutei Ryuraku - Teatro Rasi, Via di Roma 39, Ravenna

Inaugurazione martedì 3 novembre, ore 18.00

 

Dimostrazioni e laboratori

15 ottobre

Ore 16.30. Giardini Zen,  giocare con la matematica. Laboratorio per bambine/i dai 4 ai 7 anni. A cura di Monica Piancastelli - Casa Vignuzzi, via S. Mama 175, Ravenna


16 ottobre

Ore 21.00. L'Arte dell'irruzione del profondo. Incontro e pratica yoga e zen. Introduzione del Prof. Marco Del Bene sul tema Il vuoto nell'arte del Giappone. La pratica di yoga sarà guidata da Loredana Sansavini - ex Chiesa di S. Maria delle Croci, via Guaccimanni 5/7, Ravenna


18 ottobre

Ore 18.30. Sushi Night. Una serata dedicata al Giappone con cerimonia del tè, esibizione di kendo, sfilata di kimono, dimostrazione di origami e cena a base di sushi, sashimi e tempura, a cura di Romagna For You e FEshion Eventi - Villa Rotonda, via Castel Raniero 1, Faenza


22 ottobre

Ore 16.30. Haiku, frecce di poesia. Laboratorio per ragazze/i  dai 12 ai 14 anni. A cura di Monica Piancastelli - Biblioteca Classense, sala Holden, via Baccarini 1, Ravenna  


Rassegna cinematografica 2015 - Nuovi oreintamentiRassegna cinematografica 2015 - Nuovi oreintamentiRassegna cinematografica 2015 - Nuovi oreintamentiRassegna cinematografica 2015 - Nuovi oreintamenti
Cinema

Dal 10 ottobre al 7 novembre

A N I M E - Tributo al cinema di animazione giapponese, con le opere e a cura di Arianna Gallo. Durante la serata di inaugurazione, DJ set a tema a cura di "The Animasters" e animazione cosplay - Koko mosaico, via di Roma 136, Ravenna

Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, sabato e domenica su prenotazione. Inaugurazione: sabato 10 ottobre, ore 19.30


Dal 14 al 15 ottobre

Nuovi Orientamenti. Una rassegna dedicata a cortometraggi di giovani registi emergenti, dal Giappone e non. A cura di Marco Del Bene e Luisa Pretolani, in collaborazione con: Ufficio Cinema, Comune di Ravenna - Cinema Mariani, via Ponte Marino 19 – Ravenna

--------------

14 Ottobre

Ore 21.00. Coluboccolo, di Kenji Itoso, 2014 (animazione), 30 min. – Anteprima per l’Italia;

Video intervista a Kon Satoshi, realizzata a Ravenna in occasione della anteprima mondiale di Paprika, 21 min.;

Ohayo (Buongiorno) di Kon Satoshi, 2008, 3 min.

Prima della proiezione, incontro in sala con il regista Kenji Itoso, che presenterà il suo lavoro e porterà una testimonianza sul compianto maestro Kon Satoshi, con cui ha lavorato per l’ancora inedito, Le macchine che sognano.

--------------

15 Ottobre

Ore 21.00. Le gemelle della pioggia (Ame no futago), di Kageyama Takashi, 2011, finalista al Japan Short Film Festival, 11 min., anteprima per l’Italia;

72 sliding doors, di Fujioka Hayato, 2015, 15 min., anteprima mondiale;

Mokusatsu, di Nour Gharbi, 2014, 16 min., Premio manovella d’oro 2015, miglior film, interpretazione femminile e regia.

Prima della proiezione, incontro in sala con i registi Kageyama Takashi e Nour Gharbi.

Per approfondimenti sui film in programma: Rassegna cinematografica 2015 - Nuovi orientamenti


29 ottobre

Ore 21.00. Tardo autunno (Akibyori), di Ozu Yasujiro, 1960, 128 min, a cura del Cine Club Raggio Verde e dell'Associazione Gemellaggi Comune di Faenza - Cinema Sarti, via Scaletta 10, Faenza


Foto

Scroll to top
Supporta "Ottobre Giapponese 2022" clicca qui

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi